panelarrow

FepCongress

La Fotografia per Tutti

Come scattare foto di notte

scattare-foto-notteScattare foto di notte dà una sensazione magica, dato che grazie alla luna e alle luci dei lampioni, delle case e delle auto, si riescono ad avere dei risultati realmente unici ed emozionanti. Uno dei problemi principali quando si decide di iniziare a scattare foto di notte è che molte fotocamere digitali non funzionano molto bene in condizioni di scarsa illuminazione. Nonostante questo, ci sono alcuni trucchi da ricordare per poter avere un risultato migliore.

Utilizzare esposizioni lunghe. La chiave del successo per una notte di fotografia è una lunga esposizione. Stiamo parlando di esposizioni misurate in secondi. Quando si utilizza una lunga esposizione entra più luce nella fotocamera e si possono avere dei dettagli migliori.

Il problema legato all’utilizzo di una esposizione lunga è il tremolio della fotocamera. Per poter evitare questo problema si può utilizzare un treppiede.

Con una lunga esposizione si hanno a disposizione molte opzioni creative, come ad esempio catturare il movimento. Ad esempio, vi siete mai chiesti come fanno i fotografi professionisti a scattare foto di sentieri di luci di auto? E’ possibile grazie alle esposizioni lunghe. La prossima volta che si vuole scattare una fotografia di notte non bisogna limitarsi ad immaginare delle foto fisse.

Come regola generale di notte bisognerebbe disattivare il flash, con alcune eccezioni, come ad esempio quando si vuole riprendere un soggetto in primo piano e ci sono le luci delle auto sullo sfondo che seguono dei percorsi in movimento. In questo caso, il flash fa risaltare il primo piano.

In conclusione possiamo dire che il concetto importante da ricordare (potremmo anche definirlo “segreto”) è che, per poter fare buone foto di notte, è necessario avere una lunga esposizione.

Leave a Reply

Required fields are marked *.